DOM SATURN IX

  • Sistema di chiusura con elemento mobile brevettato
  • Scadenza brevetto 2027
  • Duplicazione delle chiavi solo presso DSC
  • Sistema di chiusura:
    • 9 pistoncini
    • 1 barretta di chiusura superiore azionata da 4 perni di profilo superiore e dall’elemento mobile brevettato
  • Pistoncini con 7 altezze (da 0 a 6) e con salto di cifratura 0,4 mm.
  • Sistema anti-bumping DOM
  • Fino a 10 perni di profilo superiore
  • Oltre 50 milioni di chiavi disponibili
  • Spessore della chiave di 3,3 mm, adatto per tutti i sistemi di protezione antitrapano del cilindro.
  • Chiave con profilo alto antimanipolazione
  • Possibilità di profilo cliente personalizzato o profilo Italia

Classificazione cilindri di sicurezza (UNI EN 1303:05)

I cilindri di sicurezza sono certificati secondo la norma di riferimento a livello europeo UNI EN 1303:05
tabella-ix6srdom

Clicca qui per leggere la legenda – Classificazione cilindri di sicurezza (UNI EN 1303:05)

Legenda- Classificazione cilindri di sicurezza (UNI EN 1303:05)

1.Utilizzato da persone con conoscenza del metodo di utilizzo e con scarsa possibilità di uso improprio

a. una sola classe contraddistinta dal n° 1

2. Massima resistenza ottenibile al test di durata (100.000 cicli)a. La Norma di riferimento prevede 3 gradi:

I. Grado 4 25000 cicli

II. Grado 5 50000 cicli

III. Grado 6 100000 cicli

3. Nessun requisito richiesto

4. Idoneo all’utilizzo su porte taglia fuoco/fumoa. La Norma di riferimento prevede 2 gradi:I. Grado 0 non adatto all’utilizzo su porte taglia fuoco/tagliafumoII. Grado 1 adatto all’utilizzo su porte tagliafuoco/tagliafumo

5. Nessun requisito richiesto

6. Massima classificazione ottenibile, elevata resistenza alla corrosione (96h) e alla temperatura

a. La Norma di riferimento prevede 4 gradi:

I. Grado 0 nessun requisito di resistenza alla corrosione e alla temperatura

II. Grado A alta resistenza alla corrosione e nessun requisito di resistenza alla temperatura

III. Grado B nessun requisito di resistenza alla corrosione e resistenza alla temperatura da –20°C÷+80°C

IV. Grado C alta resistenza alla corrosione e alla temperatura da –20°C÷ +80°C

7. Massima classificazione ottenibile come requisiti di identificazione chiave.

a. La Norma di riferimento prevede 6 gradi:

I. Una delle caratteristiche è il numero di differenti combinazioni possibili che vanno da un minimo di 100 combinazioni

(grado 1) ad un

massimo di almeno 100000 (grado 6)

8. Massima classificazione ottenibile di resistenza alla foratura ed attacchi meccanici

a. La Norma di riferimento prevede 3 gradi:

I. Grado 0 nessun requisito di resistenza alla forature/attacchi meccanici

II. Grado 1 3/5 minuti di resistenza

III. Grado 2 5/10 minuti di resistenza

sos-2cil


shop